DETERMINA A CONTRARRE a mezzo RDO sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione per l’acquisizione di Servizi di organizzazione viaggio di istruzione in Toscana a.s. 2018/2019

Prot. n.2838/06-03 C                                                                                           Napoli, 07/03/2019

 

 

 

DETERMINA A CONTRARRE

Procedura negoziata senza indizione di bando a mezzo RDO ,ai sensi dell’art.36 comma 2 lett. b del D.Lgs 50/2016 ,sul  Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione per l’acquisizione di Servizi di organizzazione viaggio di istruzione in Toscana a.s. 2018/2019

 

CIG: Z8F277986D

 

Il DIRIGENTE SCOLASTICO

 

VISTO il R.D 18 novembre 1923, n. 2440, concernente l’amministrazione del Patrimonio e la Contabilità Generale dello Stato ed il relativo regolamento approvato con R.D. 23maggio 1924, n. 827 e ss.mm. ii.

VISTA la legge 7 agosto 1990, n. 241 “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi” e ss.mm.ii;

VITO  il Decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, concernente il Regolamento recante norme in materia di autonomia delle Istituzioni Scolastiche, ai sensi della legge 15 marzo 1997, n. 59;

VISTA la legge 15 marzo 1997 n. 59, concernente “Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa";

VISTO il Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 recante “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze della Amministrazioni Pubbliche” e ss.mm.ii. ;

VISTO l’art. 36 del D.Lgs 50/2016 “Nuovo Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture”, come modificato dal D.Lgs 56/2017;

VISTE le linee guida dell’ANAC approvate il 01/03/2018 con delibera n. 206 relative alle “Procedure per l’affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici”, le soglie sono stabilite dall’art. 35 del D. Lgs 50/2016.

VISTI gli Artt. 43-48 del D.I. N° 129 del 28/08/2018, Regolamento concernente le istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche;

DATO ATTO della non esistenza di Convenzioni Consip attive  in merito a tale merceologia

VERIFICATO che il servizio è presente sul MEPA;

PRECISATO che la relativa spesa sarà interamente sostenuta dalle famiglie dei bambini partecipanti al viaggio di istruzione;

RILEVATA l’esigenza di indire, in relazione all’importo finanziario, la procedura negoziata per l’acquisizione di servizi di organizzazione viaggio di istruzione (ex art. 36 e 58 del D.Lgs 18 aprile 2016, n. 50).

CONSIDERATO che su richiesta di questo Istituto, alla pratica relativa alla procedura, è stato attribuito da parte dell’ANAC il Codice Identificativo di Gara (CIG) : Z8F277986D

PRESO ATTO che la spesa complessiva per il servizio in parola ,come stimata dalla scrivente, è pari a € 30000,00 IVA inclusa;

CONSIDERATO che per la suddetta procedura sarà inviata una RDO a cinque operatori economici che sono stati individuati  a seguito di  manifestazione di interesse;

DETERMINA

Art. 1

Le premesse fanno parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.

Art. 2

Di autorizzare ai sensi dell’at.36 comma 2 lett.b del D.Lgs 50/2016 procedura negoziata senza indizione di bando di gara della fornitura di servizi per l’acquisizione di servizio di organizzazione viaggio di istruzione a.s.2018/2019.

 

Art. 3

L’importo complessivo oggetto della spesa per l’acquisizione  del servizio, di cui all’art. 2 è stabilito in € 24.590.16 (ventiquattromilacinquecentonovanta/16) omnicomprensivo di tutte le spese, oltre IVA al 22%. L’importo è stimato e non è da considerarsi vincolante per l’Istituto. In caso di ribasso sull'importo a base d'asta, si ricorrerà all'ampliamento del quinto d'obbligo di cui all'art. 106 comma 12 del D.Lgs 50/2016 e successive modificazioni.

 

Art. 4

Le attività consisteranno nell’acquisizione di Servizio di organizzazione viaggio di istruzione periodo 26- 29 marzo 2019 o in alternativa 7-10 maggio 2019 in Toscana con treno e pullman GT al seguito per 4 giorni e tre notti

 

Art. 5

Il criterio di scelta del contraente è quello del “minor prezzo” rispetto a quello posto a base di gara, ai sensi dell’art. 95, comma 4, lett. B) e C) del D.lgs. n.50/2016;

 

Art.6

Ai sensi dell’art. 31 del Dlgs 50/2016 e dell’art. 5 della legge 241 del 7 agosto 1990, il Responsabile del Procedimento è lo stesso Dirigente che emana la presente determina.

 

Art. 7

La procedura e ulteriori dettagli saranno forniti agli Operatori Economici nel disciplinare allegato alla RDO, che fa parte integrante del presente provvedimento.

 

                                                                                                                                                     Il Dirigente Scolastico

                                                                                                                                               Prof.ssa Carmina Benigno

                                                                                                                                                                               

 

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER VIAGGIO DI ISTRUZIONE ANNO SCOLASTICO 2018/2019

Prot. 2367/04-06                                                                                                                 Napoli, 21/02/2019

 

 

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER VIAGGIO DI ISTRUZIONE

ANNO SCOLASTICO 2018/2019

 

Il presente avviso non costituisce invito a partecipare alla procedura di affidamento, ma è finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazioni di interesse per la partecipazione e la consultazione del maggior numero di operatori economici in modo non vincolante per l’Istituto Novaro Cavour, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza.

OGGETTO DELL’AVVISO

Si rende noto che L’Istituto Comprensivo Novaro Cavour, nella persona del RUP Dott.ssa Carmina Benigno, intende affidare con procedura negoziata senza bando ai sensi dell’art.36 comma 2,lett.b del D.Lgs n.50/2016 e ss.mm.ii., mediante RDO sul MEPA, aggiudicata al prezzo più basso, il servizio di organizzazione di viaggi di istruzione per gli alunni della scuola di istruzione secondaria di primo grado in Toscana della durata di 4 giorni e tre notti  in treno e in pullman periodo 26 - 29 marzo 2019

Si precisano inoltre le seguenti caratteristiche di ogni viaggio:

  • Il numero degli alunni e variabile da un minimo di 60 ad un massimo di 120 e il numero degli accompagnatori deve essere in rapporto di 1 a 15, vista la presenza di alunni diversamente abili.
  • L’Hotel ospitante deve essere centrale rispetto ai luoghi da visitare e deve poter accogliere nella stessa struttura tutti gli alunni.
  • Intrattenimento serale all’interno della struttura.
  • Eventuale presenza di animatore.
  • E necessario prevedere pullman dotati di pedana per portatori di handicap.
  • Il dettaglio del servizio sarà specificato nella lettera di invito.

L’Istituto si riserva la facoltà di selezionare le ditte che hanno inviato la manifestazione di interesse a presentare offerte preventivo. Nel caso le manifestazioni di interesse fossero superiori a cinque, si prenderanno in considerazione le prime cinque secondo l’ordine cronologico di arrivo al protocollo.

L’importo a base d’asta è di € 250,00 (duecentocinquanta/00) per alunno, per un totale di 120 alunni delle classi terze di questa scuola pari a un importo complessivo di € 30.000,00 ( trentamila).

L’importo a base d’asta, sia quello pro capite che quello complessivo, è da intendersi come il limite massimo da corrispondere per l’effettuazione dei servizi in parola. Il totale effettivo da erogare dipenderà dal numero di alunni partecipanti.

REQUISITI

I soggetti interessati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti minimi di partecipazione:

  • Requisiti di ordine generale, di cui all’art’80 del D.lgs n° 50/2016 e ssmmii; sono ammessi a partecipare alla procedura i soggetti che non incorrano in alcune delle cause di esclusione previste dall’art. 80 del D.lgs n° 50/2016;
  • Requisiti di ordine professionale, di cui all’art.83, comma 1, lett a) del D.lgs n° 50/2016: iscrizione alla Camera di Commercio per attività inerenti lo svolgimento delle attività in oggetto. L’oggetto sociale degli operatori economici interessati deve riguardare lo studio, la progettazione e la gestione di servizi turistici e alberghieri sia in Italia che all’estero;
  • Requisiti di capacità economica e finanziaria, di cui all’art.83, comma 1, lett b) del D.lgs n° 50/2016 e ssmmii;
  • Requisiti di capacità tecnica professionale di cui all’art.83, comma 1, lett c) del D.lgs n° 50/2016 e ssmmii;
  • Requisiti richiesti ai sensi della C.M.n.291 del 14/10/92 e n.623 del 02/10/96 art.9 commi 7 e 8.
  • Essere in regola con gli obblighi di contribuzione previdenziale assistenziale ed Equitalia.
  • In possesso, in particolare di:

-          Esperienze pregresse nella gestione di servizi analoghi

-          Eventuale possesso certificazioni (es .ISO  9001 )

 

MODALITA’ E DATA PRESENTAZIONE CANDIDATURE

 

Gli operatori economici che desiderano presentare la propria manifestazione di interesse ad essere invitati alla procedura di selezione dovranno far pervenire entro le ore 12,00 del 27 febbraio 2019 (pena esclusione) la domanda di presentazione della candidatura e le dichiarazioni sostitutive (redatte ai sensi del DPR 445/2000) relative al possesso dei requisiti in busta chiusa a mano o mezzo PEC. Si precisa che nell’oggetto della mail è obbligatorio, pena esclusione, indicare la dicitura “ Manifestazione di interesse Viaggio di istruzione A.S.2018/2019.”

Non saranno prese in considerazione domande incomplete o pervenute oltre la data di scadenza.

 

                                                                                                 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                     Dott.ssa Carmina Benigno