Francese per tutti

Prot. N    234/04-01                                                                                                              Napoli, 12/01/2018

  

Come da convenzione stipulata in data_22/11/2017 prot. N. 10935/02-.9

- ai sensi dell’art. 1 D. Lgs. 77/05, l’alternanza costituisce una modalità di realizzazione dei corsi nel secondo ciclo del sistema d’istruzione e formazione, per assicurare ai giovani l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro;

- ai sensi della legge 13 luglio 2015 n.107, art.1, commi 33-43, i percorsi di alternanza scuola lavoro sono organicamente inseriti nel piano triennale dell’offerta formativa dell’istituzione scolastica come parte integrante dei percorsi di istruzione;

- considerata che l’alternanza scuola-lavoro è soggetta all’applicazione del D. Lgs. 9 aprile 2008, n .81 e successive modifiche;

L’Istituto Comprensivo Novaro Cavour ha favorevolmente accolto la proposta del Liceo Jacopo Sannazaro, a titolo gratuito, per la realizzazione di una serie di appuntamenti, nelle classi IV e V della scuola primaria, per l’attuazione del progetto “Le français pour tous”, il cui calendario è di seguito illustrato nei giorni: 16, 19, 23 e 26 gennaio 2018 dalle 12.00 alle 15.00.

MOTIVAZIONE DELL’IDEA PROGETTUALE

Nell’ambito dell’Alternanza Scuola-Lavoro, il settore linguistico dell’Ambasciata di Francia e l’Institut français Napoli propongono agli studenti degli Istituti ESABAC di realizzare un periodo di alternanza scuola lavoro nella scuola primaria al fine di sensibilizzare gli alunni alla cultura e alla lingua francese. Il Liceo Classico Sannazaro, partendo da questa proposta, e nel rispetto della vocazione a un’apertura di respiro europeo che da sempre caratterizza il percorso didattico e curricolare della sez. G, desidera allargare l’orizzonte già individuato e portare gli alunni ad acquisire una dimensione sempre più internazionale nella loro formazione anche attraverso l’opportunità della alternanza scuola lavoro. Al lavoro delicato e paziente dell’animatore ludico-culturale nella promozione della cultura francese all’interno delle aule degli istituti primari, si affianca un percorso di confronto con eminenti personalità del mondo accademico che si interessano del ruolo della mediazione culturale anche con le realtà dell’immigrazione francofona. Questo progetto, che parte dalla trasmissione dalle competenze minime nei banchi di scuola della primaria, si proietta poi verso una dimensione più ampia, di respiro internazionale, e porta gli alunni a potenziare le competenze di comunicazione in lingue estere (con particolare riferimento al francese) e di spirito di iniziativa.

Sicura che tale collaborazione avrà un positivo riscontro nel percorso educativo didattico dei nostri alunni si porgono cordiali saluti.

 

 

 

Il Dirigente Scolastico

f.to Prof.ssa Carmina Benigno

Firma autografa sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D.Lgs. 39/93