Adempimenti fine anno scolastico 2016/17

  • Stampa

In merito all’oggetto, si invitano i Sigg. Docenti a rispettare tassativamente le date per la consegna di quanto richiesto.

CONSEGNA DOCUMENTAZIONE
I Docenti della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di I grado sono invitati a consegnare al prof. Di Biase il giorno 9 giugno 2016
• · la documentazione relativa alla/e proprie classi
• · le prove scritte, debitamente corrette e valutate;

RELAZIONE FINALE FF.SS.
Le FF.SS. sono invitate a consegnare in segreteria apposita Relazione sulle attività svolte ed i risultati conseguiti, entro e non oltre il 16 giugno 2016. Dalla Relazione dovrà emergere quanto segue:
• · attività svolte;
• · risultati conseguiti;
• · materiali e documentazione prodotti;
• · modalità, spazi e tempi;
• · valutazione: punti di forza e debolezza;
• · osservazioni conclusive.

CONSEGNA CHIAVI

I Docenti della scuola Secondaria di Primo Grado sono invitati a svuotare i loro cassetti ed a consegnare tutte le eventuali chiavi in loro possesso al D.S.G.A. entro e non oltre il 23 giugno 2017. All’uopo si fa osservare che tutto il materiale lasciato incustodito nelle aule verrà alienato.

SCRUTINI FINALI

I docenti della scuola Primaria e della scuola Secondaria di Primo Grado devono far pervenire in Segreteria entro le ore 9,00 del giorno 5 giugno p.v. le griglie di valutazione in duplice copia. Inoltre, sono invitati a consegnare, entro la data prevista per gli scrutini della propria classe, la Relazione finale (unitamente a due copie del Programma svolto e controfirmato dagli alunni per quanto riguarda le classi terze) al Coordinatore che, a sua volta, curerà la stesura della Relazione coordinata che verrà letta, approvata ed allegata agli atti della scuola in sede di scrutinio finale.

Dalla relazione finale di ciascun Docente deve emergere, in particolare:
• profilo della classe (in relazione ai livelli di partenza e alla situazione attuale);
• sintesi degli argomenti trattati e loro eventuale coordinamento interdisciplinare;
• valutazione degli obiettivi raggiunti;
• criteri metodologici seguiti e strumenti didattici utilizzati;
• rapporti scuola-famiglia;

Il Coordinatore di ciascuna classe, raccolte le Relazioni dei singoli Docenti, redigerà la Relazione coordinata che deve prevedere:
• dati numerici sulla classe;
• situazione attuale della classe in relazione agli aspetti cognitivi e comportamentali;
• obiettivi formativi raggiunti;
• obiettivi educativi;
• verifica e valutazione del livello di apprendimento;
• attività di recupero e potenziamento realizzate;
• rapporti con le famiglie;
• criteri per la conduzione del colloquio di esame ( solo per le classi terze ).

Nelle classi dove sono presenti alunni/e D. A., DSA, BES, il rispettivo Docente di sostegno in sinergia con i docenti della classe avrà cura di redigere una Relazione finale sull’alunno/a, nella quale devono essere evidenziati i seguenti elementi:
• caratteristiche del piano didattico elaborato;
• indicazione delle discipline affrontate con particolari metodi e strumenti didattici;
• valutazione della partecipazione, interesse e impegno mostrati dall’alunno/a;
• caratteristiche delle verifiche operate e della valutazione complessiva;
• illustrazione del bilancio educativo;
• descrizione delle attività integrative effettuate

Al termine delle operazioni relative agli Esami di Stato, avrà luogo il Collegio dei Docenti finale, per il quale l’o.d.g. e l’orario di convocazione saranno oggetto di successiva comunicazione.


Il Dirigente Scolastico
F/to Carmina Benigno
(Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi art. 3 comma 2 D.Lgs. n.39 del 1993)